Alienazione Genitoriale

Come gestire le interferenze nei contatti fra i figli ed un genitore - THE JUDGES JOURNAL

Come gestire le interferenze nei contatti fra i figli ed un genitore

L'articolo, pubblicato su Il Giornale dei Giudici, suggerisce come rendere difficile eludere le sentenze, imponendo obblighi precisi ed un ruolo attivo al genitore che vorrebbe impossessarsi dei figli, anche al prezzo di causare loro la Sindrome di Alienazione Genitoriale. Nella prima parte viene sottolineato come disporre una terapia usualmente non abbia efficacia, ed anzi porti ad un aggravamento del problema. Vengono discusse le più comuni tattiche manipolatorie e quindi suggeriti i rimedi:

  1. Specificare precisamente date ed orari delle visite.
  2. Evitare scambi diretti tra genitori. 
  3. Definire precisamente un luogo neutro, in cui non ci siano vantaggi strategici per il genitore che cerca di impedire i contatti. Ad esempio, una stazione di polizia, l'entrata di uno shopping center.
  4. Nominare qualcuno che supervisioni i trasferimenti di custodia.
  5. Autorizzare le autorità di polizia ad eseguire il trasferimento di custodia.
  6. Autorizzare le autorità scolastiche a dare qualunque diritto di acceso al genitore non domiciliatario (informazioni, pagelle, diritto di accesso durante le ore scolastiche).
  7. Autorizzare tutto il personale coinvolto in ogni attività del bambino a dare qualunque diritto di accesso al genitore non domiciliatario.
  8. Disporre che ogni persona coinvolta in qualunque attività del bambino non debba in nessun modo interferire con la relazione fra il bambino ed il genitore non domiciliatario.
  9. Un gerarchia chiaramente specificata di sanzioni cui il genitore domiciliatario incorrerà a seconda della natura delle violazioni commesse.
  10. Una chiara specificazione delle sanzioni cui incorrerà chiunque violi i dispositivi del tribunale.
  11. Una clausola in cui la corte si riserva il diritto di modificare i contenuti della sentenza in ogni momento.

Testo completo in inglese:THE JUDGES JOURNAL, NUMBER 36, p. 17-47, SPRING 1997, MANAGEMENT OF VISITATION INTERFERENCE, Ira Daniel Turkat, Ph.D.

Fonte: http://www.alienazione.genitoriale.com/management-visitation-interference/

 

Chi aliena i figli non è necessariamente il padre o la madre ma è chi coabita con la prole e passa più tempo con essa. La prevenzione del fenomeno dell' alienazione si attua permettendo ad entrambi i genitori di poter coltivare relazioni sane e significative con i figli, cercando di far omologare quindi dispositivi di affido condiviso vero.